Le statistiche CERVATTO VALSESIA mt.1022


HOME
La storia
I sentieri
Le passeggiate
La Valsesia
Bibliografia
I documenti

Cervatto nei preferiti
Cervatto in HP
Scrivici
Ringraziamenti
 
IL CORRIERE DELLA SERA

Gli estremi - Per capire: in provincia di Vicenza c'è un comune che si chiama Forza. Al 31 dicembre del 2000 contava ben 762 abitanti, Ma e' stato proprio per tutti il 2000 che le culle di Forza sono rimaste vuote. Qui come ad Azzanello, un paese in provincia di Cremona: 690 abitanti e nessun bambino nato nel 2000. E come a Moraro, Gorizia, 683 anime senza nessuna nuova. 

All'estremo opposto c'è Cervatto, un piccolissimo comune in provincia di Vercelli (53 abitanti), dove il tasso di natalità svetta al 38,8 per mille.

Ma anche Baradili dice la sua: in provincia di Oristano conta 100 abitanti e vanta un tasso del 38,6 per mille, appena poco più di Velezzo Lomellina, provincia di Pavia: 107 persone che producono un tasso di natalità del 35.6 per mille. Questo quando il tasso nazionale si ferma al 9,4.

UNA NAZIONE
DI ESTREMI, DOVE
CI SONO ANCHE
CENTRI CON TASSI
DI NATALITA' DEL
38,8 PER MILLE

Il tasso nazionale
Il tasso di natalità nazionale, in Italia, è del 9.4 per mille (ovvero si registrano 9,4 nascite ogni 100 abitanti)

Record a Bolzano
La provincia con il più alto tasso di natalità in Italia è Bolzano, 11,9 per mille. La regione con il più basso tasso di natalità: la Sardegna, 6,3 per mille.

Il comune con il tasso di natalità più alto: Cervatto (Vercelli), 38,8 per mille.

I cinque prolifici
Sono cinque i comuni con un tasso di natalità superiore al 30 per mille: oltre a Cervatto, Baradili, Velezzo Lomellina, Masciago Primo e Vocca. Trentadue invece i comuni con un tasso compreso tra 20 e 30 per mille


SentierMangiando
Programmi estate
Pro Loco
La Stampa
Link
Come raggiungerci
 
La Gallery
Valsesia Storica
 
Il depliant
La magica piazzetta
Screen Saver
 
Compro-Vendo

Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer con una risoluzione grafica di 1024x768
Webdesigner
Dario Paganini. Copyright © 2000-2010.
Vietata la riproduzione, anche solo in parte, dei contenuti di questo sito.
Per utilizzare il materiale pubblicato su queste pagine richiedere autorizzazione al
webdesigner.
Tutte le notizie presenti in queste pagine, essendo già edite, sono da ritenersi di pubblico dominio.

Accessi al sito